Noxamet nasce come spin-off delle Università degli Studi di Pavia e Siena, due tra i poli più antichi e prestigiosi del sistema universitario italiano – nonché tra i più attivi della comunità scientifica del Paese.

Il team Noxamet è composto da professori e scienziati altamente referenziati - che vantano numerose pubblicazioni con le principali riviste scientifiche del settore, sia nazionali che estere – e giovani e brillanti ricercatori.

 

 

Le Biografie:

Riccardo Roggeri

Riccardo Roggeri si laurea in Biologia, conseguendo poi il Master in Euro Project Planning ed il Dottorato in “Innovazione tecnologica per le scienze agro-alimentari e ambientali”  tecnologico; dal 2002 ha portato a far nascere oltre 30 aziende nei settori Life Sciences, Biotecnologie, ICT ed Energia e Ambiente. E’ amministratore e Business Angels di 6 aziende tra startup innovative e spinoff accademici; presidente della Rete di Imprese SIAS. Negli ultimi tre anni ha raccolto finanziamenti per oltre 14 milioni di Euro tramite Techinnova, azienda accreditata in qualità di CRTT. Le sue expertise sono di tipo economico-finanziario oltre che di valutazione tecnica e protezione della proprietà intellettuale.

 

Luigi Casella

Luigi Casella è professore ordinario di Chimica Generale e Inorganica presso la Facoltà di Scienze dell’Università di Pavia dal 1990. Le sue competenze spaziano dalla biochimica dei metalloenzimi coinvolti nei processi redox, allo studio dello stress ossidativo e degli effetti biologici del monossido di azoto, alle basi molecolari delle malattie. Ha ricoperto molti incarichi anche a livello internazionale, tra cui quello di chairman del progetto europeo COST D21 “Metalloenzymes and chemical biomimetics” e di coordinatore del progetto INTAS "The basic chemistry of peroxynitrite and related species". E’ membro dell’Editorial Board dello “European Journal of Inorganic Chemistry” e del “Bioinorganic Chemistry and Applications”.  E’ autore di oltre 200 pubblicazioni sulle maggiori riviste internazionali nei campi della chimica e della biochimica e curatore di alcuni volumi negli stessi settori.

 

Lucia Morbidelli

Ricercatore confermato di Farmacologia, Università degli Studi di Siena, Dip. di Scienze della Vita (dal 2002). Autrice di più di 100 pubblicazioni su riviste internazionali, rassegne e capitoli su libri sui meccanismi cellulari, biochimici e molecolari dell’angiogenesi e del rimodellamento tissutale. Ha competenze nel campo della farmacologia dell’angiogenesi e del microcircolo su modelli in vitro ed in vivo. La sua formazione è basata sulle metodiche di studio del monossido di azoto (NO) e della via biosintetica della NO sintetasi, di cui ha caratterizzato il coinvolgimento nel processo di angiogenesi indotta da farmaci, fattori di crescita e citochine.

 

Enrico Monzani

Enrico Monzani si è laureato nel 1991 in Chimica Industriale presso l'Università di Milano e nel 1994 ha ottenuto il dottorato in Scienze Chimiche presso l'Università di Pavia. Come esperienza post-laurea ha lavorato presso il laboratorio di enzimologia dell’"Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri", Milano. professore Associato in Chimica Generale ed Inorganica presso l'Università di Pavia. La sua attività di ricerca riguarda la chimica di coordinazione e la bioinorganica; in particolare lo studio delle proprietà delle metalloproteine, anche attraverso la sintesi e la caratterizzazione di modelli a basso peso molecolare. Ha esperienza nella sintesi di leganti e complessi, nell'isolamento di specie reattive e nella loro caratterizzazione sia spettroscopica sia di reattività. E’ autore di oltre 100 lavori su riviste internazionali.

 

Martina Monti

La Dott.ssa Martina Monti ha svolto la sua attività di ricerca presso il laboratorio di Farmacologia, Tossicologia e Chemioterapia del Dipartimento di Biologia Molecolare dell’Università di Siena, sotto la guida della Prof.ssa Marina Ziche. La Dott.ssa Monti ha acquisito e sviluppato le tecniche in vitroin vivo ed ex vivo per lo studio degli aspetti cellulari, biochimici e molecolari dell'angiogenesi e della funzionalità endoteliale. A completamento del suo percorso formativo, ha trascorso un periodo di studio presso il laboratorio del Dr Herbert Weich presso l’Helmholtz Center for Infection Research (Braunschweig, Germania) e in seguito presso il laboratorio della Prof. Ingrid Fleming Dipartimento di Fisiologia Cardiovascolare dell’Università di Francoforte (Germania).

 

 

Informazioni aggiuntive

Choose language